Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Cosimi

Sono stati solo tre i giorni di avvilimento legati alla evitabile sconfitta a Livorno. Il Pisa ha annichilito l’ambiziosa Salernitana con una prestazione scintillante, e solo qualche imbarazzo nel finale ci ha fatto temere la beffa di un pari che sarebbe stato un furto ai nostri danni. Tutti bravi e degni di applauso, ma mi piace sottolineare la prova convincente dei due marcatori, Di Quinzio e Fabbro, e quella di Ingrosso.

Il Chievo capovolge il Crotone sfruttando la superiorità numerica dei calabresi a mezz’ora dalla fine (rosso a Zanellato).

Ormai quasi da romanzo tragicomico il campionato del Livorno: Proia (entra al 72° minuto, al 77° si fa ammonire, al 79° segna la rete che dà la vittoria al Cittadella (nella foto l’esultanza) e all’80° si fa di nuovo ammonire ed espellere per l’esultanza. Non sempre le stagioni strane hanno lieto fine e non sempre le partite hanno un esito felice, tipo nel derby, dove i labronici hanno vinto senza mai tirare in porta

L’Empoli riacciuffa lo Spezia con il solito Frattesi, mentre la Juve Stabia continua a risalire: stavolta a farne le spese è il Pescara, avanti con Galano, che poi si fa ribaltare (espulso Ciofani tra gli abruzzesi).

Il solito Iemmello, adesso capocannoniere della B, ristabilisce per il Perugia la parità con l’Ascoli, mentre il derby del Triveneto va al Pordenone che capovolge lo svantaggio negli ultimi sei minuti, rete vincente di Strizzolo.

Anche l’Entella torna a vincere dopo tanto, è Poli a regalare nel finale la vittoria sul Cosenza.

La Cremonese non regge l’urto del Benevento e soccombe alla continua pressione dei campani, adesso di nuovo solitari in testa con tre punti di vantaggio sul Crotone.

Troppo Ciano per il Trapani, il Frosinone si impone grazie ad una strepitosa tripletta del suo attaccante di prestigio.

Sabato i neroazzurri sono chiamati a dare continuità a Pescara: potremmo sfruttare la contestazione latente verso Mister Zauri, i biancoazzurri abruzzesi stentano a dare continuità alle loro prestazioni. Occorrerà la solita convinzione e determinazione di sempre e un pizzico maggiore di concentrazione dietro, in B gli errori raramente vengono perdonati.

RISULTATI

CHIEVO-CROTONE 2-1
CITTADELLA-LIVORNO 1-0
EMPOLI-SPEZIA 1-1
JUVE STABIA-PESCARA 2-1
PERUGIA-ASCOLI 1-1
PISA-SALERNITANA 2-1
VENEZIA-PORDENONE 1-2
ENTELLA-COSENZA 1-0
BENEVENTO-CREMONESE 2-0
FROSINONE-TRAPANI 3-0

CLASSIFICA

BENEVENTO 21 punti
CROTONE 18
CHIEVO, EMPOLI 17
ASCOLI, PERUGIA, CITTADELLA 16
PORDENONE, SALERNITANA, ENTELLA 15
PISA, PESCARA, FROSINONE 13
CREMONESE, VENEZIA 12
SPEZIA 11
JUVE STABIA 10
COSENZA 8
LIVORNO 7
TRAPANI 6

PROSSIMO TURNO

SPEZIA-CHIEVO
LIVORNO-JUVE STABIA
ASCOLI-VENEZIA
CROTONE-PERUGIA
PESCARA-PISA
SALERNITANA-ENTELLA
PORDENONE-TRAPANI
CITTADELLA-FROSINONE
BENEVENTO-EMPOLI
COSENZA-CREMONESE

Foto: AS Cittadella 1973 (Facebook)

Write A Comment