Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Cosimi

Nella giornata contraddistinta da ben cinque vittorie esterne e sei cartellini rossi il Benevento si riprende la vetta in solitaria espugnando nel finale uno Spezia che esce sconfitto con onore.

Lo inseguono ad un punto il Crotone, prossimo avversario del Pisa, che disintegra l’Entella grazie ad una prestazione sontuosa suggellata dalle ottime prestazioni di Messia, Molina e il solito Simy; l’Empoli, pronti via in inferiorità numerica e poi sconfitto da un Pordenone praticamente imbattibile tra le mura amiche (anche se il rigore che ha portato in vantaggio la squadra di Tesser è stato dai più ritenuto quanto meno “generoso”…), la Salernitana, bloccata allo scadere dal Frosinone che acciuffa con Capuano il pari in dieci uomini, e il Perugia, che sfrutta una grossa incertezza difensiva dei neroazzurri con Iemmello, che indisturbato trova il colpo di testa vincente.

Seconda sconfitta dell’Ascoli, trafitto a domicilio in una partita nervosa ma ben gestita da un rilanciato Pescara e ancora vincente l’incredibile Cittadella, che azzera la Cremonese, per la cronaca segna ancora una volta Diaw.

Harakiri Livorno, che chiude meritatamente il primo tempo sul 3-1 ma nella ripresa crolla e perde allo scadere con un Chievo scaltro ad approfittare delle ricorrenti incertezze difensive dei labronici.

Prima vittoria in campionato, e importante da un punto di vista psicologico, per lo Juve Stabia che, in svantaggio a Trapani, capovolge sul finale il risultato grazie a Forte.

Infine il Venezia rimonta su rigore il Cosenza grazie a Montalto.

Tornando a noi non mi piace dover commentare un’altra direzione arbitrale discutibile, non tanto per il rigore su Masucci nel primo tempo, quanto per il fuorigioco inesistente fischiato a Marconi allo scadere (vedi foto sotto). Mi auguro che la Società, nei modi giusti e nelle “segrete stanze”, si faccia sentire nel Palazzo, perché non dimentico che anche con l’Empoli abbiamo subito un torto macroscopico con la mancata punizione fischiata a Masucci dopo aver raggiunto il pareggio allo scadere, e da lì è venuta fuori quella incredibile sconfitta.

Però diciamola tutta: qualcuno parla impropriamente di Pisa a metà classifica, ma è evidente che non è così. Occupiamo la tredicesima posizione, e dietro di noi il Frosinone a tre lunghezze e le tante ultime a quota quattro. Per carità, nessun allarmismo, ma nemmeno impropria demagogica ricerca di consensi popolari e negazione di una posizione che ci deve allertare in vista della ripresa.

Il Crotone sembra al momento la squadra più in forma della categoria e non fa mistero di voler tornare in A, e a seguire ci sará il derby a Livorno che si prevede più “tirato” del solito.

Auspico il ritorno a disposizione di Moscardelli e Asencio, perché non è pensabile chiedere a Marconi e Masucci di tirare così tanto la carretta senza mai rifiatare, e mi auguro che D’Angelo trovi la quadra dietro, dove continuiamo a soffrire troppo sia sulle fasce sia sulle palle alte.

La B non aspetta e non concede tanti errori e prove d’appello, resettiamo rapidamente e proviamo a battere intanto il Crotone. Magari tornando all’undici base che tanta gioia ci ha dato e che tanta gioia potrebbe ancora regalarci, sicuro che la Società starà già facendo quelle inevitabili considerazioni in ottica mercato di gennaio per arrivare alla indispensabile Salvezza.

RISULTATI

SALERNITANA-FROSINONE 1-1
ASCOLI-PESCARA 0-2
CREMONESE-CITTADELLA 0-2
TRAPANI-JUVE STABIA 1-2
SPEZIA-BENEVENTO 0-1
LIVORNO-CHIEVO 3-4
PORDENONE-EMPOLI 2-0
PERUGIA-PISA 1-0
CROTONE-EMPOLI 3-1
COSENZA-VENEZIA 1-1

 

CLASSIFICA

BENEVENTO 15 punti
CROTONE, EMPOLI, SALERNITANA, PERUGIA 14
ASCOLI, CITTADELLA 12
PORDENONE, ENTELLA 11
CHIEVO, PESCARA, CREMONESE 10
PISA, VENEZIA 9
FROSINONE 6
COSENZA, LIVORNO, SPEZIA, TRAPANI, JUVE STABIA 4

 

PROSSIMO TURNO

CITTADELLA-COSENZA
PESCARA-SPEZIA
ENTELLA-TRAPANI
VENEZIA-SALERNITANA
JUVE STABIA-PORDENONE
BENEVENTO-PERUGIA
PISA-CROTONE
CHIEVO-ASCOLI
EMPOLI-CREMONESE
FROSINONE-LIVORNO

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,