Questo sito contribuisce all'audience de

Nona edizione dell’Internet Festival, il maggior evento in Italia dedicato all’innovazione digitale, ai suoi protagonisti e al futuro della rete. L’appuntamento è a Pisa dal 10 al 13 ottobre. Ricco il programma, con decine di relatori da tutto il mondo, 13 location, un’installazione che trasforma i volti dei passanti in musica e una bolla di 18 metri per quattro che ricrea l’effetto del global warming. Il festival coincide, quest’anno, con il 50° anniversario dall’avvio, proprio a Pisa, del primo corso di studi di informatica in Italia.

Ma vediamo subito alcuni nomi di chi parteciperà all’IF2019. Il futurista Gerd Leonhard, gli scrittori e saggisti Rudy Rucker e Bruce Sterling, il capo della comunicazione di Papa Francesco Lucio Adrián Ruiz, l’attore Elio Germano, l’esperta di dark web Carola Frediani, l’influencer più anziana d’Italia Licia Fertz (89 anni e 65mila followers su Instagram), il vignettista e illustratore Makkox, lo chef Antonello Colonna, i comici e videomaker The Jackal, il direttore e regista de La Fura dels Baus Pep Gatell.

Il filo conduttore dell’edizione di quest’anno del festival è “Le regole del gioco“. Verranno approfonditi gli effetti dell’innovazione digitale sui seguenti ambiti: partecipazione, democrazia, informazione, ricerca, intrattenimento e sport, imprenditoria, privacy e commercio, con particolare attenzione alla carenza o all’eccesso di regole. Tredici le aree tematiche, per raccontare il rapporto tra la rete e la società contemporanea attraverso linguaggi diversi: da quello del cinema alla realtà virtuale, dalle serie tv ai libri, dallo sport all’arte, dal gaming al gusto. Grande attenzione verrà posta sui temi dell’informazione, di internet e della satira ai tempi delle fake news e del fact checking.

Gli eventi del festival si svolgeranno, come dicevamo, in tredici location diverse, cercando di coinvolgere – e contagiare – tutta la città. Ecco dove si terranno: Camera di Commercio (cupola geodetica), Centro Congressi Le Benedettine, Cinema Arsenale, Cittadella Galileiana, Gipsoteca di Arte Antica, Logge dei Banchi, Lumière, Manifatture Digitali Cinema, Mixart, Museo delle Navi Antiche di Pisa, Officine Garibaldi, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna.

Pisa, città che orgogliosamente accoglie l’Internet Festival per il nono anno consecutivo, una manifestazione molto attesa che ha assunto, nel corso degli anni, rilevanza nazionale e internazionale. Un evento che conferma la vocazione antica, attuale e futura di Pisa come contesto delle scienze e della tecnologia che si è resa nel tempo protagonista nell’ambito delle più significative tappe della rivoluzione digitale. Basti pensare che quest’anno ricorre il cinquantesimo anniversario dell’istituzione, da parte dell’Ateneo pisano, del primo corso di laurea in Scienze dell’Informazione in Italia. Infatti, proprio nel 1969, i primi laureati in Informatica del nostro Paese si sono formati proprio a Pisa, città dell’Internet Festival. Pisa è Città delle scienze e non solo dei saperi scientifico -tecnologici ma, da sempre, anche delle scienze umanistiche, che hanno saputo utilizzare codici e linguaggi per spiegare al mondo gli importanti risultati di ricerca conseguiti fin dai tempi di Fibonacci e poi Galileo. Pisa è la città dell’Università, della Scuola Normale Superiore, della Scuola Sant’Anna, dei centri di ricerca tra cui spicca il CNR, delle tante start up che qui hanno deciso di lavorare nel campo delle nuove tecnologie, facendo sì che Pisa presenti tutti i presupposti per poter essere considerata un ecosistema dell’innovazione. Un laboratorio che si amplia e si anima ancora di più ogni anno in occasione dell’Internet Festival, con collaborazioni, progetti, idee, incontri e suggestioni che arrivano dal mondo intero, dalla rete globale e che rimbalzano per quattro giorni in ogni angolo della nostra città, che vede il coinvolgimento di numerosi talenti che qui studiano, fanno ricerca e lavorano. trazione comunale di Pisa”.

Paolo Pesciatini
Assessore al Turismo di Pisa

Scarica il programma dell’Internet Festival

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,