Questo sito contribuisce all'audience de

Guido Martinelli

L’Italia è riconosciuta come la nazione dove il bel canto risuona e brilla. Dai tempi del virtuoso maestro romano Giulio Caccini, che nel Seicento inventò il “belcanto”, fino all’attuale rutilante palco nazionalpopolare sanremese, non si può dire che sotto il nostro cielo siano mancate le belle voci. La voglia di cantare dilaga in ogni dove dello stivale, come in tanti altri paesi a dire il vero, alimentata ai nostri giorni dai social canori che impazzano negli schermi televisivi. Anche nella nostra zona non siamo da meno. Da poco, infatti, si è conclusa la quattordicesima edizione del “Festival del Tirreno. Tv Academy 2019”, ideata e organizzata dalla presidente dell’associazione culturale “I have a dream-Saranno famosi” Barbara Ambrosini. L’unica differenza tra questo Festival e altri omologhi è che, insieme a una pletora di ugole d’oro, possono esibirsi anche altre tipologie di artisti come attori e ballerini. Scenario della manifestazione è stata la suggestiva cornice del “Parco dei Platani” di Casciana Terme. Sentiamo dalla viva voce della organizzatrice il resoconto del festival.

Innanzitutto, Barbara, vorremmo conoscere di più la Direttrice Artistica di questo Festival, la sua anima.
Mi sono diplomata in pianoforte presso l’istituto professionale parificato “L. Boccherini” di Lucca e insegno canto moderno, dizione e recitazione per musical presso la mia associazione, ho avuto esperienze artistiche professionali in Rai 2 (“Ci vediamo in tv” con Paolo Limiti) e Rai 3 (“Quelli che il calcio” con Fabio Fazio), partecipato come corista ad un tour estivo di Pupo ed ho avuto dei premi speciali, tra cui un disco d’oro e uno d’argento come cantautrice. Pochi anni fa ho anche fondato l’etichetta discografica indipendente “Alba Music”.

Barbara Ambrosini

Da quanti anni è attiva la tua associazione “I have a dream-Saranno famosi”?
Dal settembre dell’anno 2000 e ha lanciato molti/e cantanti/e che da qui hanno preso il via per una brillante carriera artistica e hanno partecipato a programmi televisivi famosi a livello nazionale come Mediaset, Rai, Sky e altri. Ho ideato questo festival anche per permettere ai miei allievi di confrontarsi con altri cantanti e artisti, più o meno giovani, provenienti da diverse località.

Da dove venivano tutti i concorrenti del Festival di quest’anno e chi li ha valutati?
La qualità dei partecipanti è risultata molto alta e i partecipanti sono stati selezionati in tutta la regione e in altre città extraregionali come Verona e Roma. Tra di loro non ci sono stati soltanto cantanti ma anche una attrice e un ballerino. Sono stati valutati da una giuria che mai come quest’anno era composta da un folto numero di artisti qualificati e di fama. Il presidente era il tenore pisano Alessandro Carmignani e ne facevano parte la nota attrice Antonella Fattori, il chitarrista Carmine Migliore, ed i seguenti importanti artisti di vario indirizzo artistico: Giuseppe Di Pilla, Stefano Mancuso, Jennifer Schittino, Liza Lipari, Giulia Masi, Paolo Marioni, Gianni Giannini, Irene Ceneri, Graziano Salvadori, Maurizio Novi degli Homo Sapiens, Antonio Masoni e Valter Meocci della Brigata dei Dottori, Diego Mecchi, Gianni Bicchierini, Luca Erriquez, Alessio Mastroberti, Alessandro Orsolini, e Sarajo Mariotti.

Alessandro Carmignani
Jennifer Schittino

Ho notato, dalla classifica finale che mi hai passato, che la lista dei vincitori è molto lunga, puoi illustrarcela nel dettaglio?
In effetti ci sono state, come sempre, diverse categorie. La vincitrice assoluta è stata la cantante Martina Niccolai, nata a Pisa il 2 agosto 1996, che già nel 2012 arrivò prima nella sua categoria e terza assoluta nella generale. Quest’anno ha vinto il trofeo “Memorial Lorietta Greco” e una borsa di studio di 400 euro più il premio “Miglior interpretazione” offerto da Demetrio Brandi, direttore artistico del premio letterario “Racconti nella rete”. Al secondo posto assoluto si è classificata Lisa Neri, che ha vinto una Coppa e una borsa di studio di 200 euro più il “Premio Originalità” offerto dalla Regione Toscana. Al terzo gradino del podio si è piazzata la giovanissima Vittoria Brigiotti,che si è aggiudicata una Coppa e una borsa di studio di 200 euro. Dietro di lei la valente musicista e cantante Sofia Gestri cui è stata attribuita una Coppa, una borsa di studio di 150 euro e il premio della Critica offerto da Radio Bruno.

Martina Niccolai, vincitrice del Festival del Tirreno

Chi ti ha aiutato nella realizzazione della manifestazione?
Ho avuto la fortuna di avere un più fondamentale aiuto dallo staff dei collaboratori della mia associazione che hanno permesso l’ottima realizzazione di questo faticoso ma elettrizzante evento: Consuelo Maria Di Lascio, Michele Ammannati, Cecilia Vecchiani, il fotografo Luciano Castellacci e Giuseppe Pacini.

Altre notazioni?
La serata è stata ripresa dall’emittente “Canale Italia” (canale 275 oppure 282) che la manderà in onda il 20 e 21 giugno alle ore 21 mentre l’emittente radiofonica “Radio Bruno” e TeletoscanaElba hanno trasmesso le interviste ai partecipanti. Ci sono state anche le adesioni de “La Nazione”, Pisa News, Aria Fresca Web Magazine e della radio web “RCM”.

Arrivederci alla quindicesima edizione allora. E che l’arte si sempre con voi.


Guido Martinelli

Tutti gli altri premi assegnati

Il premio Produzione discografica e video clip MVM GROUP con distribuzione AMS offerto dal produttore discografico Giuseppe Di Pilla è stato invece appannaggio del duo Martina Niccolai-Sofia Gestri.
Nella categoria Baby il successo ha arriso a Vittoria Brigiotti, che ha superato Sofia Corsi (premio miglior vocalità offerto da Liza Lipari) e Linda Landi (premio Niki Giustini offerto da Graziano Salvadori e Irene Ceneri di “Aria Fresca” Web Magazine).
Sono stati assegnati anche dei Premi Speciali della categoria ad Alexandra Marina dalla Fit (“Anastacia Fashion” offerto da Sarajo Mariotti) ed a Marisol Baldacci (premio Rivelazione, offerto da “Agenzia Arcobaleno” di Alex Orsolini).
Nella categoria Junior altra vittoria della talentuosa Martina Niccolai davanti a Sofia Gestri e a Celeste Nardi, cui è andato il premio sez Musica Classica “Nicla Castelli” offerto dai pianisti Barbara Ambrosini, Gianni Bicchierini e Luca Erriquez e anche uno stage di pianoforte con Gianni Bicchierini.
In questo settore premi speciali sono andati al valente ballerino Matteo Brogi (premio “I have a dream-S.F.” e borsa di studio per stage di DANZARTE offerto dalla “Scuola Ghezzi” di Pisa), e a Letizia Greco e Francesco Genna (Premi “I have a dream -S.F.”)
La categoria Senior è stata dominata da Dario Pettini (premio etichetta discografica “Alba Music” offerto da “I have a Dream-S.F.”) davanti a Sara Lopez (premio “Canale Italia tv” offerto da Officine Web)
Nella categoria Over hanno prevalso le doti canore di Lisa Neri che ha superato l’attrice Rachele Carol Odello (premio. Sez. Teatro “Giancarlo Peluso” offerto da Csi e “I have a dream-S.F.”) davanti a Tosca Calavitta.
Premi speciali di questa categoria sono andati a Daniela Di Sacco, Giuseppe Ferrari e Claudio Casolaro (Premio “I have a dream-S.F.) mentre Alessandro Vincentini, oltre al premio “I have a Dream- S.F.” è stato assegnato pure il premio “Simpatia”.

Per le foto L’Arno.it ringrazia Luciano Castellacci

Author

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,