Questo sito contribuisce all'audience de

Settimana di passione per le due squadre toscane in Serie A. Manca una giornata alla fine ed entrambe devono ancora salvarsi. Lo stato d’animo però è molto diverso, alla luce dell’andamento delle ultime partite e dallo stato d’animo dei giocatori e dei rispettivi ambienti.

Nella penultima di campionato l’Empoli ha stritolato il Torino, facendo sfumare i sogni europei di Mazzarri. Grande prestazione della squadra di Andreazzoli, che ha vinto 4-1 scavalcando il Genoa al quart’ultimo posto in classifica. Nei bassifondi della classifica troviamo Fiorentina, Bologna e Udinese (40 punti), Empoli (38), Genoa (37).  L’Udinese è salva per la classifica avulsa e i rossoblu di Mihajlovic devono ancora giocare contro la Lazio.

In questo finale di stagione incandescente, l’Empoli potrebbe salvarsi anche perdendo a San Siro contro l’Inter nell’ultima di campionato, purché il Genoa non vinca in casa della Fiorentina. Per i viola di Montella è un periodo che più nero non si può: non vincono da più di tre mesi e con quella subita a Parma sono alla sesta sconfitta consecutiva. Per evitare la B basta un pareggio, ma attenti a pensare in piccolo accontentandosi del punticino: potrebbe essere davvero molto pericoloso.

“Sembra una stagione maledetta che bisogna finire bene e in Serie A”, ha detto Vincenzo Montella ai microfoni di Sky Sport. “Ci va tutto male, ma non bisogna fare vittimismo e mettere in campo domenica tutte le energie. In questo momento la squadra si impaurisce quando subisce un’occasione, abbiamo sbagliato tante occasioni a causa della poca tranquillità di questo periodo”. Montella si è lamentato dell’arbitro Giacomelli: “Non mi è piaciuto il metro arbitrale, questo mi dispiace. C’era forse un rigore su Chiesa e altri episodi. Bisogna iniziare a fare i nomi degli arbitri quando sbagliano, così come quando fanno il mio quando perdo”.

“La vittoria con il Torino – commenta Aurelio Andreazzoli – nasce dal nostro spirito che è cresciuto e si è rafforzato nelle ultime settimane, l’autostima è migliorata e infatti, anche quando il Toro ha momentaneamente pareggiato, non ci siamo smarriti ma abbiamo continuato in maniera propositiva. Ora ci giochiamo tutto all’ultima partita sapendo che l’avversaria, l’Inter, ancora una volta non ci regalerà nulla. Ho visto l’Empoli che volevo, coraggioso e grintoso, con tutti al servizio della squadra e che non ha avuto paura anche di poter concedere qualcosa agli avversari – ha aggiunto il tecnico degli azzurri -. È stata una bella gara, era difficile prima del suo inizio, contro una squadra molto forte. Potevamo soffrire su alcuni aspetti e invece non è stato così. Abbiamo interpretato la partita come volevamo e portarla dove a noi piace di più”.

Foto: Acf Fiorentina (Facebook) – Empoli Fc Official (Facebook)

 

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,