Questo sito contribuisce all'audience de

Sono tre le tappe del Giro che si corrono quest’anno sulle strade toscane. Dopo l’antipasto, con la crono cittadina di Bologna (8,2 km), la seconda tappa è la Bologna-Fucecchio (200 km). In gergo si può definire una “tappa mossa”, con lo scollinamento dell’Appennino e la lunga discesa fino a Prato. Si va avanti tra salite e discese, con gli ultimi 4 km cittadini e un rettilineo finale di 900 metri. L’arrivo è un omaggio al grande giornalista Indro Montanelli, a 110 anni dalla sua nascita (proprio a Fucecchio). La storia di Fucecchio è legata alla Via Francigena, il cui percorso qui attraversa l’Arno. Intorno al X secolo i conti Cadolingi, originari di Pistoia, decisero di spostare i propri interessi in quello che, già allora, era un importante snodo viario, costruendo il castello di Salamarzana.

La seconda tappa, in programma lunedì 13 maggio, è la Vinci-Orbetello (220 km).  Una classica tappa per velocisti, con un andamento leggermente ondulato e finale pianeggiante. Si attraversano le colline senesi e si entra nella piana grossetana. A 500 anni dalla sua morte il Giro rende omaggio a Leonardo da Vinci. Il piccolo borgo, infatti, è conosciuto in tutto il mondo per aver dato i natali al genio del Rinascimento italiano. Il luogo d’arrivo, Orbetello, da sempre è ideale per la bicicletta e gli sport all’aperto. A forma di scafo (o mandorla), il paese è collegato al cuore del Monte Argentario da una diga artificiale, che fu costruita nel 1841.

Nella terza tappa (Orbetello-Frascati, 228 km) la carovana rosa lascia la Toscana. Si attraversano alcuni luoghi simbolo della Maremma, come Pitilgiano e Manciano, attraversando poi la Tuscia e la campagna romana, fino agli ultimi 2,5 km di salita a Frascati, con pendenze attorno al 4-5% e picchi fino al 7%.

Foto: Giro d’Italia

 

 

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,