Questo sito contribuisce all'audience de

È un angolo da cartolina quello della cascatelle del Mulino, le “terme libere di Saturnia”, considerate tra le più belle di tutta la Toscana, con temperatura di 37,5°C, proprietà benefiche delle acque e una natura incontaminata. Aperte tutto l’anno, 24 ore su 24, sono a ingresso gratuito. Forse anche per questo ogni anno sono davvero tante – decine di migliaia – le persone che vanno a farci il bagno. Nei giorni di inizio estate possono arrivare anche tremila persone, con tutti i problemi del caso, visto che molti frequentatori saltuari lasciano i loro rifiuti sul posto.

Il Gorello è un ruscello che nel suo scorrere ha creato piccole vasche, distanti le une dalle altre, che sono in grado di garantire intimità e relax ai frequentatori. Per cercare di limitare l’assalto a questo piccolo angolo di paradiso, presto, come scrive il Tirreno, potrebbe arrivare un ticket d’ingresso. Terme di Saturnia, proprietaria dell’antico mulino e dell’area circostante, ci sta pensando. La decisione non è ancora ufficiale ma è molto sentita l’esigenza di ridurre il numero di persone. Il ticket, che eventualmente scatterebbe dall’aprile 2020, non verrebbe pagato dai residenti e da chi soggiorna negli alberghi e nelle strutture ricettive della zona. 

L’area interessata attualmente è gestita dal Comune di Manciano (Grosseto), con un contratto di comodato d’uso gratuito. Ma il Comune, a quanto si apprende, non ne ha chiesto il rinnovo.

Foto: cascate-del-mulino.info

Write A Comment