Questo sito contribuisce all'audience de

Diffusi i dati sulle espulsioni nella provincia di Pisa. Negli ultimi dodici mesi il questore ha firmato 253 decreti di espulsione dei migranti irregolari, cinque volte tanto rispetto ai 54 disposti fra il 1 aprile 2017 ed il 31 marzo 2018 (+368%). Il dato emerge dai dati relativi ai provvedimenti di prevenzione e contrasto al crimine nella provincia di Pisa, nell’arco temporale 1 aprile 2018 – 31 marzo 2019, diffusi dalla Questura pisana alla vigilia della festa della Polizia.

Gli altri dati importanti evidenziati dalla Questura. Aumentati gli arresti, 201 a 289 (+43,8%), stabile il numero delle persone denunciate in stato di libertà (da 1252 a 1237). In leggero calo i fogli di via obbligatori, che passano da 135 a 117 (-15%), mentre per quanto riguarda i Daspo sono saliti da 4 a 7, per un totale di undici persone colpite in due anni. In calo del 2% i permessi di soggiorno regolari, che passano da 12.242 a 12.011.

Il deputato pisano Edoardo Ziello esulta: “I dati dell’ultimo anno sulla prevenzione e il contrasto al crimine nella provincia di Pisa confermano che, grazie alla Lega al Governo, la pacchia per clandestini – e non solo – è finita. Espulsioni quintuplicate, calo dei permessi di soggiorno, aumento sensibile di persone arrestate e di Daspo dimostrano che il vento è cambiato a favore della legalità e dell’ordine pubblico. Ringraziamo la Questura di Pisa e tutte le forze dell’ordine per il lavoro quotidiano a tutela della sicurezza dei cittadini”.

Write A Comment