Questo sito contribuisce all'audience de

Andrea Bartelloni

Terzo giorno di regata della XXVI edizione della Garmin Marine “Roma per Tutti”: mentre Endlessgame, il Cookson 50 di Pietro Moschini condotto da Pietro D’Alì ha preso il largo, dopo aver doppiato Lipari, il nostro Podracer (Ycrmp), il Gs34 Race di Giovanni Manni si trova in testa al secondo gruppo di imbarcazioni, quelle un po’ più piccole ma che comunque viaggiano a velocità sostenute.

Seguendo il tracking sul sito della “Roma per tutti” si possono vedere come procedono le imbarcazioni e quale rotta stanno seguendo e si notano anche i distacchi con le posizioni in classifica nei vari raggruppamenti. Al terzo giorno di regata (la partenza è stata data sabato alle 12,15) Podracer è quinto in classifica generale e quarto in Irc 1. Nella prima mattinata, dopo aver passato Lipari, ha superato Andromeda, l’Elan 400 di Michele Manzoni e distaccati di poco da Podracer, Asia, l’Outramer 55 Light di Marcello Patrizi, Muzyka 2, l’X442 di Michele Taiuti e Sir Biss il Sidney 39 di Giuliano Perego.

Il primo passaggio da Ventotene è avvenuto alle 4,06 di domenica 7 in quinta posizione davanti ad Andromeda che doppiava la piccola isola a metà strada tra Ischia e Ponza 1’ e 28 secondi dopo. E alle 5,30 di lunedi 8 Podracer si trovava nel canale di Lipari che separa la più grande delle Eolie da Vulcano. Fino ad ora la regata è stata dura per la presenza di venti forti e costanti con l’ultima notte a zigzagare tra i fulmini alla velocità di dieci nodi. Ora ci si prepara al ritorno verso Ventotene e il traguardo con un vento che sta costringendo le imbarcazioni a bordeggiare tra le Eolie.

Andrea Bartelloni

Foto: Bacci

Write A Comment