Questo sito contribuisce all'audience de

Tutto nasce da un’amicizia vera, senza limiti. Una studentessa di Grosseto, Chiara Zella, e Francesco Michelotti, ragazzo diversamente abile di Pisa che lavora al polo universitario di Ingegneria, danno vita a un blog (“Vai oltre a ciò che vedi”) che nel giro di poco tempo, abbinato ad una pagina Facebook, raccoglie la bellezza di 4mila like.  Di cosa si occupano? Informare le persone su un tema troppo spesso dimenticato, quello dell’accessibilità e della disabilità. Con un sogno nel cassetto: “Un mondo senza barriere e più superABILE!”.

L’iniziativa, dal forte significato sociale, raccoglie subito la simpatia e l’apprezzamento di chi frequenta i social network. A Chiara e Francesco si unisce l’entusiasmo di Andrea Bertolini, che li segue nelle sempre più frequenti iniziative, grazie anche al caloroso sostegno dei pisani e di diverse associazioni che operano sul territorio: Insieme per Christian, Baskin Angeli con un’ala, GP Rossini, Associazione Cento, Unitalsi di Pisa e molte altre.

Diversi ristoratori, commercianti e amici hanno compreso l’importanza di questa battaglia, aiutando “Vai oltre a ciò che vedi” attraverso gadget e altre iniziative di supporto. Molto importante il supporto dato da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo: Cristiano Militello, le veline di Striscia la Notizia, Pippo Baudo, il giornalista sportivo Ivan Zazzaroni.

Il cantautore Alain Mini, grazie all’aiuto di alcuni professionisti con cui è stata messa su una band, ha registrato un brano inedito intitolato proprio “Vai oltre ciò che vedi”, con le parole ispirate dallo stesso Francesco che parla del suo vissuto. Come ogni canzone che si rispetti per il lancio è stato realizzato un videoclip: per realizzare le riprese si è messo a disposizione il Pisa Sporting Club, che ha sempre seguito il progetto con stima e affetto. Grazie al Pisa la canzone verrà presentata prima del fischio di inizio di una partita.

L’obiettivo ora è far conoscere ancor di più la bella realtà di “Vai oltre ciò che vedi”, trovando nuovi sostenitori che, attraverso il loro contributo, possano diventare sponsor ufficiali del progetto. Il punto di arrivo: far nascere un’Associazione ad hoc che porti avanti i progetti prefissati da tempo. Tra i più importanti: l’acquisto di un ausilio elettrico che, abbinato alla carrozzina, permetta a Francesco di muoversi in piena autonomia; il sostegno al progetto “Insieme per Christian”; il dono ad alcuni parchi giochi pubblici pisani di ausili accessibili per i bambini, come quelli che già sono stati donati al Parco di Mau, inaugurato di recente a Pisa nel ricordo di un tifoso nerazzurro mai dimenticato, Maurizio Alberti.

Tante belle idee che meritano di essere aiutate!

La pagina Facebook di “Vai oltre a ciò che vedi”

– Il blog di “Vai oltre a ciò che vedi”

Foto: Facebook (“Vai oltre a ciò che vedi”)

Write A Comment