Questo sito contribuisce all'audience de

“Guarda che matti ci sono sulla strada, se non sto attento e mi scanso mi vengono addosso!”. Chissà se avrà pensato questo l’uomo di 49 anni fermato sulla superstrada Fi-Pi-Li mentre stava guidando contromano. Dopo aver bevuto un po’ troppo si è messo a bordo della sua Fiat 600 imboccando in senso contrario a quello di marcia la Strada di Grande Comunicazione. Il grave episodio si è verificato venerdì scorso. A dare l’allarme è stato un automobilista che ha incrociato l’auto contromano e fortunatamente ha evitato l’incidente, vicino a Ginestra Fiorentina. Poco dopo molti altri hanno segnalato il pericolo e, sui pannelli di comunicazione gli automobilisti hanno iniziato a leggere i messaggi che li avvertivano del rischio.

Ad un certo punto una pattuglia della Polizia di Empoli a sirene spiegate e con i lampeggianti accesi, dopo aver notato che la 600 era uscita dalla Fi-Pi-Li per immettersi sulla Tosco-Romagnola, si è messa all’inseguimento e poco dopo, a Lastra a Signa, ha fermato l’auto. Gli agenti si sono accorti che il conducente emanava un forte odore di alcool e stentava a rimanere in equilibrio. L’etilometro ha confermato che l’uomo residente a Montelupo Fiorentino, aveva bevuto troppo: nel suo sangue c’era un tasso alcolemico di 2,46 g/l.

La Stradale ha denunciato l’automobilista per guida in stato di ebbrezza, ritirandogli la patente e multandolo con oltre 300 euro e 10 punti in meno sulla patente. Gli agenti hanno inoltre sequestrato l’auto avviando le procedure per la confisca.

Write A Comment