Questo sito contribuisce all'audience de

Lo scontro legato al dl Sicurezza e all’accoglienza dei migranti si fa sempre più duro, con diversi sindaci di centrosinistra pronti a opporsi alla legge voluta dal Governo, e la Regione Toscana sulle barricate, con il ricorso alla Corte Costituzionale. Intanto si registra una provocazione, con Maurizio Marchetti, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, che chiede di equiparare “i toscani ai clandestini quanto a diritti garantiti dalla nuova legge made in Rossi”.

L’esponente azzurro avanza la sua richiesta con un apposito ordine del giorno in occasione del passaggio in aula della proposta di legge 7/2018 del 21 dicembre scorso con cui il governo toscano assicura agli stranieri anche clandestini sul nostro territorio il diritto alle prestazioni sanitarie anche preventive, alla scolarizzazione, a un’alimentazione adeguata, a una dimora dignitosa. Sono cose per le quali i toscani hanno garanzie di diritto ma non di fatto, e a dirlo non siamo noi ma il rapporto Caritas 2018″.

“Chiedere di equiparare i toscani ai clandestini rispetto ai diritti fondamentali – sottolinea Marchetti – può parere una provocazione, ma purtroppo non lo è. Il punto è che se Rossi governa al contrario, siamo costretti a ricondurre la sua azione normativa là dove deve: verso i cittadini toscani che invece scivolano indietro nella condizione sociale proprio per colpa del piano inclinato di leggi regionali che favoriscono ‘altri da loro’. Ma i pieni titolari di diritto nell’ottica del governatore della Toscana debbono essere i toscani, non tutto il resto del mondo tranne loro, clandestini compresi dato che la sua norma include ‘tutti gli stranieri presenti nel territorio toscano, a prescindere dal titolo di soggiorno'”.

Marchetti ha già dato mandato agli uffici del proprio gruppo consiliare di predisporre l’atto collegato alla pdl 7/2018 e la base dati gli deriva dal rapporto Caritas 2018 che, elaborando numeri del 2017, individua un arretramento delle condizioni sociali dei toscani.

Foto: Wikimedia

Write A Comment

Preferenze di Privacy

Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l’accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSID, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types],

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC, act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs
PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
act, c_user, datr, fr, pl, presence, sb, wd, xs

Statistica

I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

_ga, _gid
_ga, _gid

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

_OneSignal_session, __cfduid,
_OneSignal_session, __cfduid,