Questo sito contribuisce all'audience de

Aiutare le popolazioni che soffrono portando cibo, medicinali e altro materiale di prima necessità è un’opera di fondamentale importanza, che vede in prima linea, da anni, gli uomini e i mezzi della 46^ Brigata Aerea di Pisa.

Nell’ambito della Missione bilaterale di supporto nella Repubblica del Niger (Misin), allargata anche a Mauritania, Nigeria e Benin, un C-130J è atterrato in Niger con un carico di circa sette tonnellate:  farmaci, presidi medici ed un’attrezzatura per depurazione, raccolta e distribuzione di acqua potabile donati dallo Stato italiano. Nei mesi scorsi sono stati forniti altri due carichi, rispettivamente di 12 e 15 tonnellate tra presidi sanitari e farmaci.

Il materiale sanitario è stato reperito grazie alla collaborazione tra il Ministero degli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, con il coinvolgimento delle Nazioni Unite, che hanno reso disponibile la Base di Pronto Intervento Umanitario (Unhrd) di Brindisi e con lo Stato Maggiore della Difesa che ha fornito il C -130 J  necessario per il trasporto e per la consegna del materiale.

Misin è stata organizzata per contrastare il fenomeno dei traffici illegali e le minacce alla sicurezza, nell’ambito di uno sforzo congiunto europeo e statunitense per la stabilizzazione dell’area e il rafforzamento delle capacità di controllo del territorio da parte delle autorità nigerine e dei Paesi del G5 Sahel.

Foto: Ministero della Difesa – Aeronautica Militare

Write A Comment