Questo sito contribuisce all'audience de

Il senatore Alberto Barachini (46 anni) è il nuovo presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai. Classe 1972, laureato in Lettere moderne all’Università di Pisa, Barachini è giornalista professionista. Dopo aver mosso i primi passi al Tirreno, giovanissimo, dal 1999 è approdato a Mediaset, dove ha lavorato prima al Tg4, poi in altre testate del gruppo, divenendo caporedattore centrale e conduttore. Nel 2002 ha vinto il premio giornalistico intitolato a Indro Montanelli.

L’anno scorso Silvio Berlusconi lo ha voluto nella sua squadra, in Forza Italia, come esperto di comunicazione. Eletto al Senato in Lombardia il 4 marzo 2018, presiede la commissione parlamentare di Vigilanza Rai.

Sposato con una pisana, tre figli (due sono nati a Pisa), da anni Barachini abita a Milano, anche se Pisa è rimasta nel suo cuore: “Torno ogni volta che posso, perché sento e sentirò sempre Pisa casa mia”. La sua foto di copertina su Facebook non lascia dubbi: ritrae un bello scorcio di Boccadarno, con i mitici retoni.

Ricorda ancora i suoi primi passi nel mondo del giornalismo all’ombra della Torre: “Sono molto affezionato a tutte le mie esperienze – raccontò al Tirreno -. Soprattutto a quelle iniziali, perché hanno cominciato ad insegnarmi il linguaggio del giornalismo, la semplicità e la chiarezza, bagaglio valido per qualunque ruolo successivo. Un direttore mi disse: grandi notizie, piccoli giornalisti; piccole notizie, grandi giornalisti. Concordo pienamente”.

“So di svolgere ora una funzione istituzionale e sono certo che la saprò esercitare senza casacche”, ha detto appena eletto presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai. “Non sono il lupo a guardia del gregge come ha detto Nicola Fratoianni di Leu, che io stimo ed è stato pure mio compagno alle elementari a Pisa”. Piuttosto, “mi sento un pastore circondato da lupi”.

 

 

 

Write A Comment