Questo sito contribuisce all'audience de

Abbiamo lasciato in pace Babbo Natale, perché ci siamo resi conto che ormai da tempo è oberato di lavoro e non ha tempo neanche per respirare. Ma non possiamo esimerci dallo scrivere alla Befana, a cui chiediamo un regalo grande per Pisa.

Cara Befana, da anni non ti scrivo più. Eppure da piccolo mi hai portato tanta felicità, tra regali e dolci buonissimi. Anche un po’ di carbone, a volte, ma solo quando me l’ero meritato.

Arrivo subito al dunque per non farti perdere tempo. Come forse saprai tra pochi mesi a Pisa si voterà per eleggere il nuovo sindaco. Vorrei con tutto il cuore che nei prossimi mesi ci fosse una bella campagna elettorale, con tutte le forze politiche, nessuna esclusa, impegnate in un confronto serrato e costruttivo sui problemi che affliggono la città, senza sterili polemiche o promesse da marinaio. Se a questi preziosi regali tu potessi aggiungere anche dei buoni candidati, seri, credibili e onesti, sarebbe davvero il top.

Alla fine saranno i cittadini a decidere le sorti della città, e quelle del Paese. Questo lo so bene. Ma per il bene che voglio alla mia città ti chiedo questo grande regalo: nelle calze dei nostri politici porta qualche utile consiglio (e magari anche qualche libro), per aiutarli a orientarsi al meglio per il bene della nostra città. Per il carbone mi astengo… decidi tu come credi più opportuno.

Write A Comment