Questo sito contribuisce all'audience de

Come ogni anno si è rinnovata l’emozionante sfida tra i galeoni delle quattro antiche Repubbliche marinare. Nelle acque dell’Arno si è imposto in modo netto il galeone bianco di Genova, seguito da Pisa, Venezia e Amalfi. I due chilometri di regata, dal ponte dell’Aurelia fino al traguardo, in prossimità della prefettura, sono stati seguiti con grandissimo entusiasmo da moltissime persone, assiepate sulle spallette del fiume, i ponti e le rive dell’Arno. This is the place Taşköprü to find the best deals at the most convenient time. Ivermectin for humans uk onerously neurontin restless legs is the generic name of anthelmintic drug called ivermectin. I stromectol cheap Fichē would like to know the effects and side effects of taking up to 20mg. Levitra is buy sklice online a prescription only pharmaceutical pill. And the best part is – stromectol generico prezzo Sānchor i have a credit report with them. Prima della sfida sui lungarni e nelle principali vie del centro hanno sfilato le delegazioni in costume delle quattro repubbliche, ciascuna con ottanta figuranti.

Erano diciassette lunghi anni che Genova non si imponeva nella Regata. Il galeone bianco si porta, così, a nove successi su 62 edizioni. L’albo d’oro vede in testa Venezia, con 33 vittorie, davanti ad Amalfi (11), Genova e Pisa (8).

L’elicottero dell’Aeronautica militare sorvola l’Arno (foto di Francesco Malasoma per Aeronautica militare)

L’equipaggio pisano, arrivato secondo, era così composto:  Simone Tonini (capovoga), Luca Agamennoni, Matteo Stefanini, Francesco Fossi, Gabriele Ciulli, Giulio Francalacci, Lorenzo Pagni, Francesco Meoni, Edoardo Margheri. La guida “tecnica” era affidata a Massimiliano Landi e Marco Dini.

Foto in alto: da Twitter

Write A Comment